Avvertenze stampa

Avvertenza!

La stampa di questo contenuto dal sito web non costituisce copia autentica.

L'efficacia probatoria del documento informatico è disposto dell'art. 21 del CAD: "1. Il documento informatico, cui è a pposta una firma elettronica, sul piano probatorio è liberamente valutabile in giudizio, tenuto conto delle sue caratteristiche oggettive di qualit&agrav; sicurezza, integrità e immodificabilità ... [...]"

La validità del documento sul sito web è garantito dal certificato crittografico di firma presente in tutte le pagine web. Ogni volta che avviene una conversione di forma (esportazione, stampa della pagina, copia del testo, ecc) il documento risultate non è più firmato, quindi, tutte le copie perdono ogni validità legale.

Le copie non hanno alcun carattere di ufficialità o validità legale, per diffondere informazioni pubblicate sul sito web si può procedere in due modi:

  1. diffondere e/o memorizzare l'url del contenuto che si intende salvare;
  2. un notaio può rilasciare la copia conforme di una pagina web, infatti, tale operazione deve essere adattata alla tipica attività notarile di rilasci o di copie, individuando gli elementi caratterizzanti tale tipologia di documento informatico dal punto di vista della sua realtà fenomenica.

Tecnologia

A Trieste la prima manifestazione per confrontarsi sullo stile con cui stare online contrastando la violenza dei linguaggi oggi molto comune tra i più piccoli.

L’occasione per ridefinire lo stile con cui stare in rete e magari diffondere il virus positivo dello “scelgo le parole con cura”, perché“le parole sono importanti”.

Le scuole superiori di Cagliari, Matera, Milano e Trieste saranno il 15 maggio a lezione gratuita di educazione digitale.

 Il metodo KiVa arriva dalla Finlandia, un percorso di successo per combattere il Bullismo. Nella sua fase sperimentale, questo programma ha ottenuto risultati sorprendenti. Nel corso di un anno, il Bullismo è diminuito dell'80%.Tutto questo ha motivato gli alunni a lavorare di più e ad ottenere risultati migliori. 

Il metodo KiVa, arriva dalla Finlandia. È un percorso di successo per combattere il Bullismo nelle scuole.Nel corso di pochi anni, il fenomeno aggressivo è diminuito dell' 80% Tutto questo ha motivato gli alunni a lavorare di più e ad ottenere risultati migliori.

Il successo di questo metodo, consiste nel non concentrarsi solo nel confronto tra bullo e vittima. Si è rivolta l'attenzione allo spettatore che partecipava indirettamente all'abuso in questione, rafforzandolo.

Gli alunni della quarta D hanno fatto Coding, hanno disegnato un fiocco di neve e poi scritto il codice.Bravi!

 Ho utilizzato, con successo,  Edueto, una risorsa didattica per realizzare, in modo pratico e veloce, prove personalizzate con  valutazione automatica. Consente di gestire classi virtuali attraverso una piattaforma on line facilissima da usare e di proporre verifiche di diversa natura (quiz a risposta multipla, gap filling, matching, writing, sorting, pictag, esercizi matematici ...). 

Valorizzando le valenze trasversali relative all'educazione al riciclo ed alla "seconda vita"delle cose, gli alunni della 5^ A hanno realizzato, con vecchi calzini e fogli di giornale,  un attrezzo per giocare durante le lezioni di Ed. fisica: la peteka.

Drama In The Classroom a potentially powerful tool for connecting students with learning and content.

Ieri,19/ 12/ 2016, le quarte classi della scuola primaria G. Carretta,hanno messo inscena il loro lavoro Natalizio.

L'argomento principale, che noi maestre prevalenti abbiamo presentato preliminarmente, è stato l'immigrazione, soprattutto quella dei bambini , che scappano dalle loro terre perennemente in guerra..la drammatizzazione è iniziata con un video "Buon Natale di pace".

Noi insegnanti della 4 B di S. Ferdinando abbiamo acquistato dei piccoli vasetti Natalizi e insieme agli alunni vi abbiamo inserito  dentro rametti di abete e bacche rosse.

A lavoro concluso,il piccolo barattolo è diventato un oggetto molto grazioso.Dopo le decorazioni abbiamo acquistato dei sacchetti di carta luccicanti, vi abbiamo introdotto il nostro lavoretto,spillato insieme a dei graziosi nastrini.

 Ai nostri alunni sono piaciuti moltissimo e noi maestre siamo rimaste soddisfatte.

 

 

 

Siamo in fase di preparazione della recita di Natale "Caro Gesù ti scrivo"

Questa piccola rappresentazione nasce da argomenti di attualità affrontati in classe. L'argomento cui ci riferiamo è l'arrivo di immigrati sulle nostre coste. Il lavoro scaturisce dalle loro domande, riguardanti soprattutto i bambini che fuggono dai loro paesi in guerra.Cosa fanno questi bambini quando approdano su barconi molto precari? Dove vanno se i genitori li hanno persi durante il viaggio ?