Avvertenze stampa

Avvertenza!

La stampa di questo contenuto dal sito web non costituisce copia autentica.

L'efficacia probatoria del documento informatico è disposto dell'art. 21 del CAD: "1. Il documento informatico, cui è a pposta una firma elettronica, sul piano probatorio è liberamente valutabile in giudizio, tenuto conto delle sue caratteristiche oggettive di qualit&agrav; sicurezza, integrità e immodificabilità ... [...]"

La validità del documento sul sito web è garantito dal certificato crittografico di firma presente in tutte le pagine web. Ogni volta che avviene una conversione di forma (esportazione, stampa della pagina, copia del testo, ecc) il documento risultate non è più firmato, quindi, tutte le copie perdono ogni validità legale.

Le copie non hanno alcun carattere di ufficialità o validità legale, per diffondere informazioni pubblicate sul sito web si può procedere in due modi:

  1. diffondere e/o memorizzare l'url del contenuto che si intende salvare;
  2. un notaio può rilasciare la copia conforme di una pagina web, infatti, tale operazione deve essere adattata alla tipica attività notarile di rilasci o di copie, individuando gli elementi caratterizzanti tale tipologia di documento informatico dal punto di vista della sua realtà fenomenica.

Didattica

Uscita didattica presso il Parco "Adrenalina Verde" nei boschi di Serra San Bruno, a ridosso del Parco Naturale delle Serre. Ha offerto agli alunni percorsi acrobatici per assaporare il gusto di divertisi sospesi tra gli alberi della montagna serrese.

Carnevale 2017 al plesso "BOSCO". Gli alunni e le insegnanti, tutti in maschera, hanno cantato e ballato con l'ausilio di un animatore.

Un viaggio immaginario nei continenti per esplorare l'universo delle diversità umane. 

smiley ACCOGLIENZA 15 SETTEMBRE 2017 " INSIEME PER SPICCARE IL VOLO"

E' stata bellissima l'esperienza vissuta dagli alunni Delle classi V A e B del plesso "Marvasi" che hanno preso parte ad un interessante laboratorio basato sul metodo pedagogico della maieutica reciproca. I bambini sono stati guidati dal musicista, educatore Amico Dolci, presidente del  Centro Sviluppo Creativo "Danilo Dolci" di Palermo, il quale, ha utilizzato il metodo sperimentato da suo padre Danilo (sociologo, educatore) e ponendo loro delle semplici domande li ha aiutati  a riflettere e a tirar fuori desideri, aspettative, opinioni.

Il metodo KiVa, arriva dalla Finlandia. È un percorso di successo per combattere il Bullismo nelle scuole.Nel corso di pochi anni, il fenomeno aggressivo è diminuito dell' 80% Tutto questo ha motivato gli alunni a lavorare di più e ad ottenere risultati migliori.

Il successo di questo metodo, consiste nel non concentrarsi solo nel confronto tra bullo e vittima. Si è rivolta l'attenzione allo spettatore che partecipava indirettamente all'abuso in questione, rafforzandolo.

La Primavera è veramente un dono che Dio ci ha voluto regalare. Possiamo godere di uno spettacolo tra i più belli che la natura ci offre. 

 Ho introdotto il tema Primavera con un l'affascinante leggenda : Il ratto di Proserpina, il pianto e la gioia di sua madre Demetra. Ho raccontato loro la storia e li ho invitati a rielaborare oralmente e completare una scheda con domande sulla leggenda. 

Abbiamo pensato di creare in classe un' immagine della nuova stagione, servendoci di una parete dell'aula, preliminarmente rivestita con carta da pacchi.

"Ho un grande desiderio, quello di indossare l'abito di un eroe, ma quello di mio padre mi sta grande"

Il 19 marzo si festeggia San Giuseppe, ma per i bambini, è più attraente la festa del papà, celebrata in contemporanea.

Il progressivo coinvolgimento della donna nel mondo del lavoro, l'ha proiettata fuori della famiglia con la conseguenza che la cura dei figli,tradizionalmente affidata alla mamma, è diventata nel tempo un'attività condivisa con il marito. Il maggiore contatto con il padre, ha avuto senz'altro una valenza positiva. 

I bambini della sezione I° A di via Elena, seguiti dalle maestre curriculari, scoprono il corpo e le emozioni legate ad esso:
- Affermazione dell'identità

- Parlarsi senza le parole
- “facciamo le facce” 
- Io faccio come lui/lei

Nominano le emozioni. 
- Rabbia
- Felicità
- Tristezza
- Sorpresa

Distinguono i 5 sensi

."mangio e parlo con la bocca"

- "ascolto con le orecchie"

- ""guardo con gli occhi"

Riconoscono le principali parti del corpo

Gli alunni della quarta D hanno fatto Coding, hanno disegnato un fiocco di neve e poi scritto il codice.Bravi!