Avvertenze stampa

Avvertenza!

La stampa di questo contenuto dal sito web non costituisce copia autentica.

L'efficacia probatoria del documento informatico è disposto dell'art. 21 del CAD: "1. Il documento informatico, cui è a pposta una firma elettronica, sul piano probatorio è liberamente valutabile in giudizio, tenuto conto delle sue caratteristiche oggettive di qualit&agrav; sicurezza, integrità e immodificabilità ... [...]"

La validità del documento sul sito web è garantito dal certificato crittografico di firma presente in tutte le pagine web. Ogni volta che avviene una conversione di forma (esportazione, stampa della pagina, copia del testo, ecc) il documento risultate non è più firmato, quindi, tutte le copie perdono ogni validità legale.

Le copie non hanno alcun carattere di ufficialità o validità legale, per diffondere informazioni pubblicate sul sito web si può procedere in due modi:

  1. diffondere e/o memorizzare l'url del contenuto che si intende salvare;
  2. un notaio può rilasciare la copia conforme di una pagina web, infatti, tale operazione deve essere adattata alla tipica attività notarile di rilasci o di copie, individuando gli elementi caratterizzanti tale tipologia di documento informatico dal punto di vista della sua realtà fenomenica.

MAESTRA DA GRANDE FARò IL PALEONTOLOGO O L'ARCHEOLOGO... BENE , INIZIAMO!!!

APPASSIONATI DI STORIA E DI REPERTI STORICI I BAMBINI DELLE CLASSI 3C E 3D DEL PLESSO MARVASI HANNO VISSUTO L'ESPERIENZA DELLA SIMULAZIONE DI UNO  SCAVO ARCHEOLOGICO RIPRODOTTO IN MINIATURA ALL'INTERNO DELLE PROPRIE CLASSI. MUNITI DI STRUMENTI DA ARCHEOLOGO,( PALETTINA, RASTRELLO, E PENNELLINO) I BAMBINI HANNO SCAVATO , PULITO, FOTOGRATO E CATALOGATO I REPERTI RINVEUTI. SPORCANDOSI LE MANI ED ENTUSIASTI NELLO SCOPRIRE QUELLO CHE IL TERRENO POTEVA CONSERVARE E RISERVARE PER LORO, I BAMBINI HANNO SPERIMENTATO IL MESTIERE DEL PALEONTOLOGO E DELL'ARCHEOLOGO CHE TANTO LI AFFASCINA. IL LABORATORIO SI è CONCLUSO CON LA REALIZZAZIONE DI FOSSILI REALIZZATI CON SEMPLICI MATERIALI LASCIATI POI SECCARE.

Insegnanti coautori dell'attività: 

Commenti