Avvertenze stampa

Avvertenza!

La stampa di questo contenuto dal sito web non costituisce copia autentica.

L'efficacia probatoria del documento informatico è disposto dell'art. 21 del CAD: "1. Il documento informatico, cui è a pposta una firma elettronica, sul piano probatorio è liberamente valutabile in giudizio, tenuto conto delle sue caratteristiche oggettive di qualit&agrav; sicurezza, integrità e immodificabilità ... [...]"

La validità del documento sul sito web è garantito dal certificato crittografico di firma presente in tutte le pagine web. Ogni volta che avviene una conversione di forma (esportazione, stampa della pagina, copia del testo, ecc) il documento risultate non è più firmato, quindi, tutte le copie perdono ogni validità legale.

Le copie non hanno alcun carattere di ufficialità o validità legale, per diffondere informazioni pubblicate sul sito web si può procedere in due modi:

  1. diffondere e/o memorizzare l'url del contenuto che si intende salvare;
  2. un notaio può rilasciare la copia conforme di una pagina web, infatti, tale operazione deve essere adattata alla tipica attività notarile di rilasci o di copie, individuando gli elementi caratterizzanti tale tipologia di documento informatico dal punto di vista della sua realtà fenomenica.

Il metodo KiVa: strategia contro il Bullismo

Il metodo KiVa, arriva dalla Finlandia. È un percorso di successo per combattere il Bullismo nelle scuole.Nel corso di pochi anni, il fenomeno aggressivo è diminuito dell' 80% Tutto questo ha motivato gli alunni a lavorare di più e ad ottenere risultati migliori.

Il successo di questo metodo, consiste nel non concentrarsi solo nel confronto tra bullo e vittima. Si è rivolta l'attenzione allo spettatore che partecipava indirettamente all'abuso in questione, rafforzandolo.

 Il programma KiVa prevede il monitoraggio costante all'interno della scuola. È composto da tre unità:

* 1 creata per i bambini tra i sei e i nove anni.

 *2 per la fascia d'età compresa tra i dieci e i dodici anni.

 *3 studiata per i ragazzi più grandi.

 Si utilizzano , manuali, video-giochi, conversazioni, e anche corsi di meditazione sia per i ragazzi che per gli insegnanti.

 In molte scuole della Toscana si stanno attuando iter e dinamiche basate  su questo metodo che si sta rivelando efficace nel fermare gli episodi di aggressione .

 Programmi come questo, ritengo che abbiano successo grazie alla persone che credono sia possibile cambiare la società, perché diventi più corsa, giusta e solidale.

Commenti